Immagini dell’estate 2009 – Il Camiddu a Bova

domenica, 30 agosto, 2009
Tags: , , , , , , , , ,
Un Commento




Camiddu

All’interno del cartellone di eventi del festival Paleariza si è svolto anche il du nel “capoluogo” dell’area grecanica: tu Vùa, . Il paese è splendido! Buona parte di esso, a partire dal castello in cima al cucuzzolo, è stato ristrutturato a dovere e si vede. Incantevoli le sue viuzze costeggiate da case restrutturate e abitazioni abbandonate si inerpicano fino a quasi mille metri di altezza sul livello dal mare dai quali domina la visuale una croce. La vista è stupenda sia verso il basso dove la montagna, accompagnata da due fiumare quasi completamente asciutte, si addolcisce fino ad arrivare al livello del mare sul quale si notano le illuminazioni del paese di Marina. In alto, il cielo è pieno di stelle ed il cielo nerissimo è illuminato solo da questi piccoli puntini luminosi.

IMG_2879

Il centro del paese è un fiume di odori e di sapori. La gente del posto ha aperto le sue porte e le proprie cucine agli avventori, locali e non, consentendo a tutti di gustare buoni vini e leccornie tipiche di ogni genere, prima tra tutte la lestopitta farcita di ogni ben di dio (carne, peperonata, parmigiana, ecc ecc).

La folla di persone che circola per le vie del paese è lì per assistere al tradizionale Ballu du camiddu in cui Rocco Vazzana porta in giro per la piazza principale, danzando ai ritmi scanditi dalla banda del paese, una costruzione leggera che rappresenta u Camiddu e dalla quale partono a ripetizione giochi di fuoco.

Il prima e dopo l’evento è stato ornato oltre che da cibi “di vini” dalla partecipazione di svariati suonatori di tamburello, organetti e “ciaramedde” che hanno intrattenuto sia dal palco che nelle strade e nei bar tutti i visitatori. Sono partite danze scatenate in ogni angolo del paese ed è spuntato fuori anche qualche improvvisato mastro di ballo, come nella più antica popolare della .

Tarantella Pre-Camiddu

Rocco Vazzana e u Ballu du Camiddu

Tarantella scatenata in un bar dopo il camiddu

Alessio Neri

  • Facebook
  • Twitter
  • Tumblr
  • FriendFeed
  • Google
  • Google Reader
  • Blogger
  • Google Buzz
  • Digg

Un Commento »

nicola dice:

che bello
be folk

Rispondi!

Aggiungi il tuo commento o il trackback dal tuo sito! Puoi anche sottosctivere questi commenti via RSS.

Tag permessi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> Puoi usare Gravatar su questo Magazine per essere riconosciuto globalmente registrandoti su Gravatar.com.

Più Visti

Ultimi Commenti